La cura dell’Ambiente


Il biogas

è la digestione anaerobica dei seguenti scarti di lavorazione da cui otteniamo energia elettrica tramite un coogeneratore e il digestato che è un ottimo concime per le coltivazioni.

La lettiera

E’ il pavimento su cui riposano la notte i polli ed e’ costituito da paglia di triticale di nostra produzione, e le deiezioni degli animali.
Alla fine del ciclo la paglia più le deiezioni creano un compost detto “pollina” che viene raccolto ed è il principale ingrediente del biogas.

La lavorazione delle carni

anche la lavorazione delle nostre carni crea dei sottoprodotti: piume, viscere, ossa etc. le quali finiscono in un digestore che produce gas metano.
Tutto questo ci permette di fornire elettricità naturale alla nostra azienda.

Il Nocciolino

Dal processo della frangitura meccanica a freddo oltre ad ottenere l’olio extravergine d’oliva otteniamo anche dei sottoprodotti della molinatura come la sansa e il nocciolino

La sansa viene utilizzata sempre all’interno del biogas per produrre metano mentre il nocciolino viene impiegato per il riscaldamento dei casali delle aziende essendo un ottimo combustibile naturale.

Dalla combustione del nocciolino abbiamo la carbonella che viene aggiunta al mangime dei polli e ne regola le funzioni intestinali di essi.